Vitale Barberis Canonico collabora con Comau per l’utilizzo e lo sviluppo di esoscheletri indossabili
  • Pratrivero
  • 29 Novembre 2021

Siamo lieti di annunciare la collaborazione con Comau, leader a livello globale nell’automazione industriale, per l’utilizzo e lo sviluppo di esoscheletri indossabili, dispositivi che supportano gli operatori nella movimentazione e nel sollevamento di carichi, fornendo sollievo articolare e muscolare.

Vitale Barberis Canonico è la prima azienda ad utilizzare in ambito tessile laniero l’esoscheletro MATE-XT, che fornisce un supporto ottimale alla parte superiore del corpo, in particolare al distretto articolare gomito-spalla, e trova ampio utilizzo nel settore metalmeccanico. Nel tessile, l’operatività non comporta di norma il sollevamento di carichi elevati, ma la frequenza di movimentazione di carichi leggeri come le rocche di filato, operazioni ripetitive che a lungo termine possono causare dolore e affaticamento.

La sfida di Vitale Barberis Canonico e Comau è di adattare questi dispositivi al particolare microclima dei reparti dell’industria laniera che, operando con fibre naturali, richiede condizioni ottimali con una temperatura media di 26 °C e un’umidità del 67%. Per questo motivo, dopo il primo esoscheletro introdotto in azienda nel 2020, è ora in fase di test la seconda generazione, opportunamente modificata e alleggerita nei pesi e nei materiali, nei reparti di filatura e orditura.

Condivida